News

Mag05

Da oggi siamo online con la nostra nuova pagina, metti mi piace per restare aggiornato con le nostre offerte.

Pagina Facebook

Apr22

L’Evento dell’estate di Cirella, Diamante e della Riviera dei Cedri

Programmata nella terza settimana di Luglio e di Agosto la manifestazione “Calici sotto le Stelle” pone al centro dell’attenzione la promozione e la valorizzazione dell’enologia Italiana ed in particolare quella calabrese. Con la presenza di oltre 16 delle migliori cantine italiane e calabresi, per lo più della provincia cosentina e circa 30.000 presenze la manifestazione eno-gastronomica è considerata uno degli eventi più importanti del Tirreno Cosentino.

Il tradizionale appuntamento estivo ideato dall’Associazione Culturale CERILLAE offre ai turisti la possibilità di godersi una “vacanza diversa” in compagnia di un vino di qualità delle terre di Calabria e delle altre regioni d’Italia

Durante l’evento, il centro storico di Cirella mette in risalto tutto il suo splendore, tra la bellezza ineguagliabile dell’isola e la maestosità dei Ruderi, accogliendo gli enoturisti, appassionati del buon bere, che potranno degustare i vini delle migliori cantine abbinati ai prodotti tipici di qualità il tutto accompagnato da musica e folklore.

Accanto alle degustazioni una ricca serie d’iniziative allieteranno piacevolmente con concerti, performance teatrali e canore, le serate dei tanti turisti che scelgono Cirella, Diamante e la Riviera dei Cedri come meta delle proprie vacanze.

Eventuali proventi della manifestazione saranno destinati a finanziare un LABORATORIO DI RESTAURO ARCHEOLOGICO.

 

Periodi manifestazione: 21-22-23 Luglio / 19-20-21 Agosto

Apr22

Cinque giornate che si confermano affollatissime con oltre 100.000 turisti.

Nella giornata inaugurale del 7 Settembre le ventitré candeline della torta saranno spente da Gianni Pellegrino che, come sempre, farà gli onori di casa. Nelle cinque giornate dedicate a Sua Maestà il Peperoncino il Festival sarà, ancora una volta, un mix intelligente di gastronomia e di cultura. Punto di partenza sempre la gastronomia. Subito dopo ci sono i convegni, le tavole rotonde, le mostre, il cinema, la satira, il cabaret, gli spettacoli di strada, la musica e il folclore. Tutto per la strada, tutto rigorosamente senza biglietto d’ingresso. Tutto “ispirato” al concetto di “piccante” che metaforicamente significa anche “trasgressivo”, “erotico”, “divertente” e “fuori dall’ordinario”.
Tutti per strada e tutti protagonisti in cinque giornate di allegria. Tutti coinvolti dal gioco della festa. Tutti inebriati dalla presenza di Sua Maestà il Peperoncino che in piazza si concede ai suoi sudditi più fedeli. In perfetta armonia con la “filosofia” di Sua Maestà, che venuto dalle Americhe, ha subito familiarizzato con le classi sociali più deboli, tanto da meritare l’appellativo di “democratico” e “popolare”. Per il vacanziere di Settembre una splendida giornata-tipo: la mattina spiagge libere col clima più dolce dell’anno. Oppure mille escursioni in riviera. La sera sulLungomare, nel centro storico e nella Villa comunale Sandro Pertini, musica, cabaret, “menù afrodisiaci”, mostre, film e

L’appuntamento è dal 7 all’11 Settembre 2016.